La nuova sfida elettrica di Xavier Simeon

La nuova sfida elettrica di Xavier Simeon

Per Xavier Simeon il 2020 si apre sotto i migliori auspici: il belga è stato uno dei prendenti al titolo 2019 della MotoE, e la scorsa stagione ha segnato il suo ritorno sul podio nel circus del Motomondiale.

Partendo da questi incoraggianti risultati è dunque lecito aspettarsi di vedere nuovamente l’ex protagonista del paddock del WorldSBK tra i protagonisti della nuova stagione della serie elettrica firmata Energica.

Concluso il 2019 con il sesto posto nella classifica generale con 58 punti – con un secondo posto al Red Bull Ring – Simeon ha deciso di abbandonare l’Avintia Esponsorama Racing per gettarsi nelle braccia di Lucio Cecchinello nel LCR E-Team.

Dopo un 2018 che ha segnato la stagione di esordio in MotoGP, conclusa con un solo punto in cascina, Xavier deve ridare lustro ad una carriera che lo ha visto trionfare in un europeo Superstock600 nel 2006, e un mondiale Superstock1000 nel 2009.

Approdato nel 2010 nel Motomondiale il belga sembra aver perso lo smalto dei giorni migliori: in Moto2 ha conquistato quattro podi tra cui una vittoria in Germania nel 2015, con due pole e un giro veloce, e solo lo scorso anno in MotoE è riuscito a rientrare nelle zone alte della classifica.

Christian Tarragoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *