#MotoE, La seconda stagione di Niccolò Canepa

#MotoE, La seconda stagione di Niccolò Canepa

Il fresco vincitore della 8h ore di Sepang in cui ha compiuto tre stint consecutivi sarà di nuovo al via della seconda stagione di MotoE in sella alla LCR di Lucio Cecchinello, al fianco di Xavier Simeon, nuovo compagno di squadra

L’inverno di Niccolò Canepa è andato come meglio non avrebbe potuto; il pilota italiano, che ha disputato la prima stagione di sempre di MotoE insieme a Lucio Cecchinello con LCR, è stato impegnato nella 8h di Sepang, in sella alla YART Yamaha, compiendo un’autentica impresa, riuscendo a portare a casa la vittoria finale in una gara dove ne sono successe di tutti i colori.

La competizione, durata meno rispetto al previsto a causa del maltempo, non vedeva Canepa figurare tra i favoriti in una corsa dove ad esserlo erano invece Franco Morbidelli e Mike Van Der Mark, coinvolto però in un incidente con Mike Di Meglio, che ha tolto agli aliferi di Yamaha SIC la possibilità di lottare per la vittoria finale.

A diventare così il protagonista della notte malese è stato Niccolò Canepa, che in quel di Sepang ha compiuto una vera e autentica impresa; l’italiano non solo ha portato al successo Yamaha YART, ma nel farlo è riuscito a girare per tre stint consecutivi, disputando praticamente da solo tutta la durata della gara, resistendo strenuamente fino alla bandiera a scacchi.

Un traguardo storico per Niccolò, che è andato così in vacanza contento, ma soprattutto carico per la nuova stagione di MotoE, dove potrà contare su un anno di esperienza sulle moto elettriche avendo disputato la prima storica coppa del mondo. La prima annata è stato un continuo crescendo per Canepa, nella quale è riuscito a sfiorare il podio nelle due gare di Misano, dopo un avvio di campionato dove ha dovuto prendere confidenza con il nuovo mezzo.

Le informazioni acquisite nel 2019 e la lunga esperienza di Niccolò all’interno delle varie categorie del mondiale (nel 2009 è stato in MotoGP e figura anche 7 stagioni nel mondiale Superbike) saranno sicuramente di aiuto al pilota di Lucio Cecchinello che avrà come compagno di squadra un volto noto, ma nuovo, ovvero Xavier Simeon. L’obiettivo sarà sicuramente lottare per le posizioni di vertice, aspirando magari alla corona conquistata da Matteo Ferrari nella prima coppa del mondo MotoE.

Pierpaolo Franceschini

Fondatore di BibbiaGP e Blogelettrico. Amante delle competizioni che hanno un motore. Adoro scrivere, amo ciò che regala emozioni positive. Ah, sono anche curioso come una scimmia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *