#FormulaE, Città del Messico rifà il look!

#FormulaE, Città del Messico rifà il look!

La pista di Città del Messico ospiterà nuovamente la Formula E nel 2020, ma lo farà con un layout rinnovato, più lungo e veloce rispetto alla stagione precedente

Città del Messico ha ospitato una delle gare più divertenti della stagione 2018-2019 di Formula E, nella quale Lucas Di Grassi ha avuto la meglio in un finale thrilling deciso solamente al fotofinish. A rimanere beffato in quella occasione è stato Pascal Wehrlein, dopo avere condotto gran parte della corsa, ma rimasto fregato proprio sulla bandiera a scacchi per avere esaurito la batteria a propria disposizione.

La gestione della batteria sarà dunque uno dei temi caldi anche per la gara di questa stagione in Città del Messico, dove i piloti troveranno però un layout nuovo, più lungo e veloce. Le prime due curve rimarranno invariate, mentre dalla terza in poi si cominciano a vedere subito cambiamenti significativi che allungheranno la forma del circuito, rendendolo probabilmente anche più veloce.

A diminuire, però, sarà il numero delle curve, che passeranno da 17 a 15. E’ stato rimosso infatti il tornantino finale che precedeva l’ultima curva, la stessa in cui Lucas Di Grassi ha beffato lo scorso anno Pascal Wehrlein, che spera di rifarsi in questa stagione. Lo spettacolo nel 2019 non è mancato e la speranza è quella di avere un EPrix altrettanto divertente in questo 2020, seppur con un layout differente.

Pierpaolo Franceschini

Fondatore di BibbiaGP e Blogelettrico. Amante delle competizioni che hanno un motore. Adoro scrivere, amo ciò che regala emozioni positive. Ah, sono anche curioso come una scimmia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *