Il principato di Monaco è pronto a ospitare la Formula E l’8 maggio 2021

Il principato di Monaco è pronto a ospitare la Formula E l’8 maggio 2021

Torna la Formula E dal prossimo anno sulle strade del circuito cittadino del principato. L’ACM ha deciso di rilanciarsi dopo l’annullamento degli eventi di quest’anno causa pandemia. Nel 2021 ci saranno tre eventi motoristici nel giro di cinque settimane.

Se il campionato di Formula E è fermo causa pandemia Covid-19 e i piloti si divertono con le gare virtuali di beneficenza dell’Unicef, il discorso è totalmente differente per quanto riguarda il dietro le quinte del campionato di Formula E. Con un comunicato stampa l’Automobile Club di Monaco (ACM) ha annunciato infatti che il prossimo anno tornerà in calendario l’E-Prix di Monaco e la Formula E è pronta a tornare nel principato dal 2021 in data 8 maggio.

L’E-prix di Monaco non è un evento di secondo piano e il circuito monegasco è uno dei più prestigiosi al mondo per via della sua storia e difficoltà. Una vetrina molto importante per il campionato elettrico che vuole sempre più crescere di fama e prestigio. C’è poi da aggiungere che il principato è anche la sede di uno dei team costruttori del campionato mondiale, ovvero la Venturi Racing dove corrono l’ex ferrarista Felipe Massa e lo svizzero Edoardo Mortara.

Lo sforzo che gli organizzatori del circuito di Monaco sono disposti a fare per il 2021 non è di poco conto. In sole cinque settimane l’Automobile Club di Monaco ospiterà prima il Grand Prix di Monaco Historique il 23-25 aprile, seguito l’8 maggio dall’E-Prix come annunciato, per poi chiudere il cerchio con la 78° edizione del Gran Premio di Formula 1 di Monaco il 20/23 Maggio. Gli organizzatori hanno risposto all’annullamento degli eventi di quest’anno causa pandemia con molta forza e stanno cercando di progettare al meglio la prossima stagione.

Il commissario generale dell’ACM Christian Tornatore ha commentato in questo modo le scelte prese:

“Organizzare tre gare nell’arco di un mese sarà una prima volta per tutti noi dell’Automobile Club de Monaco. L’aspetto logistico promette d’essere complesso ma non impossibile da gestire. A causa di nuovi vincoli, dovremo iniziare a preparare la pista prima del solito, a fine febbraio anziché dal 15 marzo. Successivamente integreremo gli aspetti tecnici, in pista e a margine, richiesti da ogni categoria che sarà interessata. Per potervi riuscire faremo affidamento sull’esperienza e flessibilità di tutte le persone coinvolte, così da poter centrare i nostri obiettivi”.

L’inizio dei lavori è stato anticipato per far fronte alle norme sanitarie dovute al Covid-19. Molto probabilmente si utilizzerà il solito layout delle gare precedenti e non come si era già ipotizzato nel 2019 di utilizzare il layout della Formula 1. Due dei tre precedenti E-prix di Monaco sono stati vinti dallo svizzero Buemi su Renault e l’unica vittoria che non appartiene allo svizzero è del campione del mondo in carica Vergne su Ds Teacheetach. Non resta che scoprire il prossimo, sperando che dal 2021 in poi si svolgano tutte le gare in programma e che la Formula E faccia tappa fissa nel Principato.

Riccardo Ventura

Un pensiero su “Il principato di Monaco è pronto a ospitare la Formula E l’8 maggio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *