#FormulaE: René Rast sostituisce Daniel Abt in Audi

#FormulaE: René Rast sostituisce Daniel Abt in Audi

Dopo la sospensione arriva anche la sostituzione: Daniel Abt non salirà sulla sua Audi per il finale di stagione. Sarà Rene Rast – due volte campione DTM – a prendere il suo posto per le ultime sei gare della stagione a Berlino

René Rast torna a correre in Formula E, disputando le ultime sei gare della stagione elettrica a Berlino. Il due volte campione DTM sarà il sostituto di Daniel Abt, che non avrà così occasione di riscattarsi dopo la sospensione a seguito del brutto episodio che lo ha visto coinvolto nella Race at Home challenge. Ricordiamo infatti che Abt, dopo prestazioni non esaltanti, aveva fatto correre un sim driver professionista al suo posto, e dopo essere stato scoperto è stato sospeso da Audi.

Da lì in poi un susseguirsi di voci voleva proprio René Rast essere il suo sostituto e la notizia è stata finalmente confermata a pochi giorni dall’ufficialità della ripresa del mondiale di Formula E. Per il 33enne tedesco non si tratta di una prima volta, in quanto nel 2016 ha partecipato all’E-Prix di Berlino con il team Aguri.

Sarà senza dubbio una bella occasione per il bi-campione DTM, che non vede l’ora di correre: “Ho seguito la Formula E per molto tempo, sono impaziente di affrontare una nuova sfida. Le aspettative sono alte e le variabili in gioco sono molteplici; non c’è solo la velocità pura, ma anhce l’efficienza, la gestione della batteria e una strategia perfetta. Tutto questo succede in circuiti stretti, dove le cose sono turbolente. Cercherò di essere il più pronto possibile dopo i test a inizio luglio e l’esperienza al simulatore”

Oltre a Rast, anche Dieter Gass – capo Audi Motorsport – ci ha tenuto a dire due parole: “René era nella lista dei favoriti fin dall’inizio, essendo due volte campione DTM e pilota Audi da tanto tempo. Ha dimostrato quanto è veloce in una serie senza doversi abituare. È bello che non ci siano sovrapposizioni tra DTM e Formula E, René potrà correre con noi in entrambe. Possiamo ancora giocarci il campionato come team con sei gare ancora da disputare!”

Pierpaolo Franceschini

Fondatore di BibbiaGP e Blogelettrico. Amante delle competizioni che hanno un motore. Adoro scrivere, amo ciò che regala emozioni positive. Ah, sono anche curioso come una scimmia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *