Vivaro-e: il nuovo van elettrico firmato Opel

Vivaro-e: il nuovo van elettrico firmato Opel

Pratico, intelligente e adesso anche elettrico; il nuovo Vivaro-e è il veicolo commerciale legger ed efficiente per effettuare consegne a emissioni zero.

Il nuovo Opel Vivaro-e elettrico a batteria è disponibile in tre lunghezze e con molte varianti di carrozzeria; si tratta di un veicolo commerciale leggero, perfettamente funzionale per le aziende e i loro processi di lavoro. 

“Come primo veicolo commerciale leggero completamente elettrico ad entrare nel segmento di mercato Van-D dei furgoni di medie dimensioni e dotato di un’autonomia fino a 330 chilometri nel ciclo WLTP, il nuovo Opel Vivaro-e fissa gli standard per la facilità di uso, affidabilità e professionalità”

CEO di Opel Michael Lohscheller

Batteria:

Opel Vivaro-e ha a disposizione due dimensioni della batteria agli ioni di litio: 75kWh per un massimo di 330 km oppure con 50kWh e un raggio di azione fino a 230 km, entrambi calcolati nel ciclo WLTP.

La batteria è situata sotto il vano di carico che abbassa il baricentro, ottenendo così un vantaggio sulla stabilità in curva e in caso di vento laterale anche quando è a pieno carico.

Ricarica:

Opel Vivaro-e è tanto facile da caricare quanto da usare tramite Wallbox, una ricarica rapida o persino un cavo per la ricarica da una presa domestica. Inoltre Opel offre caricatori che assicurano tempi di ricarica veloci e che proteggono la vita della batteria, coperta da garanzia di 8 anni o 160.000 km. 

Utilizzando una stazione di ricarica pubblica da 100 kW in corrente continua, la ricarica della batteria da 50 kWh richiede circa 30 minuti, 45 minuti per la batteria da 75 kWh.

Per rendere più facile l’utilizzo di Vivaro-e, il marchio di mobilità di Groupe PSA offre soluzioni speciali per veicoli elettrici tramite le seguenti app: “OpelConnect”, “myOpel” e “Free2Move Services”.

La funzione “Charge My Car” dall’app “Free2Move Services” consente l’accesso a oltre 140.000 punti di ricarica in tutta Europa; effettua una selezione in base alla distanza dal punto di ricarica, alla velocità di ricarica e al prezzo di ricarica corrente delle possibili opzioni di ricarica pubblica.

Inoltre, “OpelConnect” spazia da eCall e chiamate di emergenza in caso di guasti a numerosi altri servizi, come la navigazione LIVE2 che fornisce informazioni sul traffico in tempo reale.

Opel ha progettato Vivaro-e per soddisfare una vasta gamma di esigenze: doppia cabina, pianale cabinato e trasporto persone, oltre a un sofisticato sistema di frenata rigenerativa, che recupera l’energia prodotta in frenata o decelerazione, aumentandone ulteriormente l’efficienza. La velocità massima di 130 km/h la rende facilmente controllabile e sicura in autostrada preservando l’autonomia elettrica. 

Le ampie porte laterali e posteriori scorrevoli di Opel Vivaro-e offrono un accesso ampio e comodo all’area di carico o all’abitacolo. Particolarmente pratiche sono le porte laterali scorrevoli elettriche che si aprono automaticamente: basta un movimento del piede per aprire le porte dall’esterno del veicolo.

Sicurezza:

Come i suoi fratelli con motori a combustione interna, Opel Vivaro-e offre ampi sistemi di assistenza alla guida che migliorano la sicurezza riducendo possibili incidenti. Oltre a un Head Up display, Opel Vivaro-e include Lane Keep Assist, ovvero il riconoscimento esteso dei segnali stradali, avviso di stanchezza, e Semi-Adaptive Cruise Control che avvisa in caso di collisione anteriore e frenata di emergenza automatica.

I sensori a ultrasuoni nei paraurti anteriore e posteriore di Opel Vivaro-e avvertono il guidatore di ostacoli durante il parcheggio e monitorano il punto cieco laterale.

Opel Vivaro-e viene prodotto nello stesso stabilimento, sulla stessa linea delle versioni con motori diesel. Le prenotazioni degli ordini apriranno già in estate, le prime consegne durante la fine dell’anno.

Il prossimo veicolo commerciale Opel elettrico, il Combo-e, arriverà nel 2021. Opel offrirà una versione elettrificata di ogni sua vettura e veicolo commerciale entro il 2024.

Gaia Pacini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *