#MotoGPeSport, finalmente si parte… da casa: tutto quello che c’è da sapere sul mondiale eSport!

#MotoGPeSport, finalmente si parte… da casa: tutto quello che c’è da sapere sul mondiale eSport!

Dopo il rinvio forzato causa emergenza sanitaria, anche il mondiale MotoGP eSport 2020 è pronto a spegnere i semafori. Andrea Saveri difende la corona conquistata nel 2019, Lorenzo Daretti vuole riprendersela dopo i successi del 2017 e 2018, ma occhio agli spagnoli..

La ripresa della MotoGP porta con sé anche un altro mondiale pronto finalmente a riaccendersi, quello dei videogiochi! Il campionato MotoGP eSport è pronto a tornare e promette scintille già dal primo appuntamento, che verrà disputato… da casa!

Tutti i ragazzi che partecipano al mondiale eSport si sono infatti dovuti “accontentare” di disputare le prime gare della stagione nella propria zona di abitazione non potendo concorrere l’appuntamento inaugurale “in loco”. Sicuramente una grave mancanza, ma in mancanza di alternative è una soluzione a cui tutti si sono dovuti adattare.

L’emergenza sanitaria ha sospeso temporaneamente anche l’eSport che sarebbe dovuto partire il 31 Maggio al Mugello, ma il Coronavirus ha cambiato ogni scenario possibile e si è dovuto correre ai ripari cambiando tutti i programmi.

Tuttavia, dopo tanti dubbi ed incertezze, tra cui quelli che vedevano l’annullamento del mondiale video ludico dedicato alla MotoGP, finalmente abbiamo una data: il 10 luglio, alle ore 18:30, scatterà la 4° edizione di sempre del campionato MotoGP eSport.

Tutte le squadre MotoGP hanno potuto selezionare i propri centauri virtuali alla fine delle qualifiche online e non sono mancate alcune sorprese, oltre a conferme illustri che prenderanno il via alle prime due gare della stagione, che si svolgeranno al Mugello e a Jerez.

Si riparte dalla vittoria iridata di Andrea Saveri (aka AndrewZh) dello scorso anno in sella alla Ducati, che ha poi deciso di metterlo sotto contratto per il 2020. Il campione 2019 vuole difendere il titolo, ma non sarà semplice vista una concorrenza agguerrita.

Tra i rivali più accreditati c’è Lorenzo Daretti (aka trastevere73), confermato come pilota Yamaha e desideroso di riprendersi ciò che ha perso nel 2019. Il bi-campione eSport (2017 e 2018) ha voglia di riscatto ed è pronto a dare del filo da torcere all’amico-rivale Andrea, per un mondiale sulla carta elettrizzante.

Insieme a loro, però, ci sono tanti altri nomi interessanti, a partire dagli spagnoli Cristian Williams e Adrian Williams, che nel corso degli anni si sono dimostrati degni avversari e rivali davvero tosti da affrontare in pista. Saranno sicuramente della partita e c’è da giurare che la Spagna ha buone occasioni per portare a casa un titolo che in questo momento manca ancora alla loro bacheca.

Cristian sarà al via con la Suzuki, mentre il fratello Adrian è stato selezionato da Red Bull KTM, per una sfida tutta in casa dove non mancheranno le scintille. In terra iberica troviamo anche EleGhosT555 e Juan_nh16, rispettivamente con Aprilia e Red Bull KTM Tech 3; entrambi hanno fatto vedere di trovarsi bene con il nuovo MotoGP20 e saranno degli ossi durissimi per tutta la griglia.

Confermati anche Moe e MrTftw con LCR Honda e Reale Avintia Ducati dopo avere disputato il mondiale dello scorso anno, mentre Repsol Honda Team, Petronas Yamaha e Pramac Ducati presentano delle novità. A guidare la Honda “ufficiale” sarà FooXz, mentre Sanshoqueen è la novità targata Petronas Yamaha.

Pramac Racing Esports

Pramac Ducati invece ha scelto Davide Gallina, vecchia conoscenza del campionato eSport; i più attenti ricorderanno la sua apparizione nel mondiale 2018 e Davide non vede l’ora di essere nuovamente al via per dimostrare tutto il suo valore.

Con questi ragazzi, le premesse sono più rosee che mai e lo spettacolo in pista è praticamente assicurato. Non resta che aspettare le prime due gare della stagione per cominciare a tracciare i primi bilanci e capire se anche quest’anno l’eSport parlerà tricolore o cambierà bandiera.

Di seguito tutti i piloti partecipanti alle prime due gare della stagione!

  • Repsol Honda Team: FooXz
  • Monster Yamaha Energy: trastevere73 (Lorenzo Daretti)
  • Ducati Team: AndrewZh (Andrea Saveri)
  • Red Bull KTM: AADRIAN_26 (Adrian Williams)
  • Aprilia Racing Team Gresini: EleGhosT555
  • Ecstar Suzuki: CRISTIANMM17 (Cristian Williams)
  • Petronas Yamaha SRT: Sanshoqueen
  • Pramac Racing Ducati: Davidegallina23 (Davide Gallina)
  • Red Bull KTM Tech 3: Juan_nh16
  • LCR Castrol Honda: Moe
  • Reale Avintia Ducati: MrTftw

Pierpaolo Franceschini

Fondatore di BibbiaGP e Blogelettrico. Amante delle competizioni che hanno un motore. Adoro scrivere, amo ciò che regala emozioni positive. Ah, sono anche curioso come una scimmia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *