FormulaE | Brendon Hartley si separa dal team Dragon

FormulaE | Brendon Hartley si separa dal team Dragon

Il pilota neozelandese ha ufficializzato la separazione con effetto immediato dal team GEOX Dragon per concentrarsi esclusivamente al WEC. Sette Camara e Joel Eriksson i favoriti per sostituirlo.

Arriva un nuovo cambiamento per la griglia di partenza di Formula E: Brendon Hartley ha ufficializzato la sua separazione immediata dal team GEOX Dragon, a meno di un mese dall’inizio delle sei tappe a Berlino che concluderanno la stagione.

Il pilota neozelandese, attualmente 20esimo in classifica generale, ha infatti deciso di concentrarsi esclusivamente al WEC, il campionato mondiale endurance, con Toyota. Oltretutto, i calendari di WEC e Formula E non avrebbero permesso ad Hartley di concludere entrambi i campionati: la sessione di prove libere della 6h di Spa-Francorchamps, prevista il 13 agosto, si svolgerà in concomitanza con l’ultima tappa del campionato di Formula E a Berlino.

L’ex-pilota Toro Rosso, in seguito alla firma di Maximilian Gunther per BMW Andretti, si era unito al team Dragon all’inizio di questa stagione, insieme a Nico Muller, portacolori di Audi nel DTM.

Ma il campionato svolto fino ad ora dalla squadra non si può certo definire positivo; solamente due i punti conquistati, nella Gara 2 in Arabia Saudita, ottenuti però grazie alle penalità degli altri piloti, che hanno fatto salire Hartley al nono posto.

Il team Dragon è quindi costretto a correre immediatamente ai ripari: favoriti numero uno alla conquista del sedile sono i piloti di riserva Sergio Sette Camara e Joel Eriksson. I due erano stati schierati nei Rookie Test di Marrakesh svolti a Marzo. Sette Camara aveva conquistato il secondo posto, dietro a Nick Cassiddy, nuovo sostituto di Sam Bird nella Envision Virgin Racing. Joel Eriksson si era invece posizionato al 18esimo posto.

Filippo Matteucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *