#EViaggioItaliano: il tour all’insegna dell’ecosostenibilità

#EViaggioItaliano: il tour all’insegna dell’ecosostenibilità

L’evento #EViaggioItaliano, nato dall’intenzione di promuovere il turismo sostenibile unendo natura, cultura, enogastronomia e alta tecnologia, partirà il 4 Settembre in Campania. Attraverso l’uso di mezzi elettrici, il tour porterà alla scoperta dei più meravigliosi luoghi d’Italia.

Il turismo, da sempre colonna portante per l’Italia, è sicuramente uno dei settori più gravemente colpiti dalla crisi sanitaria che il mondo sta attraversando.

Proprio con l’obiettivo di rilanciare il turismo nazionale è nata l’idea di #EViaggioItaliano, il tour elettrico che prenderà il via il prossimo 4 Settembre per poter visitare ed apprezzare le eccellenze regionali di Campania, (da cui partirà), Lazio, Emilia-Romagna, Lombardia e Trentino-Alto Adige.

I partecipanti all’evento si muoveranno attraverso una flotta di veicoli elettrici, da una a quattro ruote, per poter mostrare anche attraverso l’uso dei social media le bellezze ed i borghi italiani.

L’evento è stato ideato da un gruppo di realtà tutte italiane, con l’obiettivo in comune di promuovere con la loro innovatività la mobilità ed il turismo sostenibile. L’idea di base è infatti proprio quella di unire insieme natura, cultura, enogastronomia e alta tecnologia.

Per il tour sarà messo a disposizione il primo prototipo di cucina mobile per ShowCooking, il Future Trailer, progettato e realizzato in Italia e soprattutto alimentato da pannelli fotovoltaici. I pannelli che ricoprono il Future Trailer alimentano una doppia piastra ad induzione, grazie alla quale i famosi chef locali potranno realizzare le loro ricette, e permetteranno di ricaricare i veicoli attraverso una batteria integrata.

Il primo a poter usufruire della Future Trailer sarà Franco Pepe, vincitore del premio Pulitzer Jonathan Gold come pizzaiolo più bravo al mondo, che potrà mostrare le sue abilità il 4 settembre nella Piazza di Caiazzo (CE).

In Campania il tour farà tappa ad alcune bellezze del patrimonio culturale ed ambientale, tra cui l’Acquedotto Carolino, patrimonio dell’Unesco, la Reggia di Portici e il Parco nazionale del Vesuvio, il Castello di Mercato San Severino, il Museo di Pietrarsa e Villa Campolieto e il Parco Archeologico di Paestum – che saranno raggiunti ed esplorati con mezzi elettrici a due ruote.

Ma oltre alla valorizzazione delle bellezze regionali, il tour si impegnerà per far apprezzare ai partecipanti tante delle eccellenze enogastronomiche locali, come la mozzarella di bufala campana, il pomodoro del piennolo e il vino Lacryma Christi.

L’idea di questo evento sembra essere piaciuta molto, come testimoniano anche i tanti partner e le numerose realtà istituzionali che hanno deciso di aderire al progetto. Si spera quindi che esso possa portare un messaggio di speranza nel futuro dell’Italia e promuova il settore del turismo, importantissimo per il Paese ma oggi in gran difficoltà.

Filippo Matteucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *