Lunaz inizia la produzione delle prime Rools-Royce classiche elettriche

Lunaz inizia la produzione delle prime Rools-Royce classiche elettriche

Lunaz vuole produrre le prime Rolls-Royce elettriche. Unire fascino e sostenibilità è l’idea della casa inglese, per ridare nuova vita ai modelli più emblematici delle auto di lusso.

Il costruttore inglese di auto elettriche classiche Lunaz ha appena annunciato l’inizio della produzione delle prime Rools-Royce classiche elettriche. La casa automobilistica con sede a Silverstone è già impegnata con Jaguar e Bentley nel processo di elettrificazione. Ora anche il più famoso produttore di auto lussuose al mondo è pronto a convertire le sue migliori auto all’elettrico.

Il progetto è quanto mai interessante: l’idea è unire il fascino classico alla sostenibilità e usabilità del propulsore elettrico. Sono fattori indispensabili per affacciarsi alla nuova generazione di mobilità e ridare nuova vita a questi gioielli. Sta crescendo a vista d’occhio infatti la necessità di privati e delle principali istituzioni di trovare un’alternativa green ai loro attuali mezzi di spostamento.

Rolls-Royce elettrica

Il primo mezzo ad aver completato il processo di elettrificazione di Lunaz è una Rools-Royce Phantom V del 1961. Le auto di Lunaz sono disponibili in tutti i mercati globali, mentre i prezzi partiranno da £ 350.000 per la Rools Royce Silver Cloud, £ 500.000 per la Phantom V. Ordini già presi, dando la precedenza ai clienti già esistenti di Lunaz e alle istituzioni più influenti del mondo.

La prima edizione sarà strettamente limitata a 30 esemplari, a causa del lungo e complicato lavoro necessario per realizzare la trasformazione. Il processo infatti non si limita solo ad installare il propulsore elettrico al posto di quello termico. Vengono aggiunti anche i più recenti sistemi di tecnologia e comunicazione, immancabili ormai nella nuova generazione di auto.

Lunaz Rolls Royce elettrica

Un progetto in grande con i migliori talenti

Per realizzare il processo di elettrificazione sono necessarie doti ingegneristiche non da poco conto. La casa inglese ha assunto i migliori talenti di ingegneria, design e produzione. Ogni auto di Lunaz viene riportata al nudo metallo, scansionata in 3D, pesata in ogni sua singola parte per comprendere la distribuzione del peso ideale.

Viene rimosso il motore termico e viene preparato il telaio per l’elettrificazione. Successivamente gli interni sono adattati per integrare i moderni sistemi di comunicazione, con schermi ed infotainment per l’autista o i passeggeri.

Si può immaginare quanta passione e duro lavoro sia necessario per regalare una nuova vita ad alcune delle auto più affascinanti del mondo adattandole all’era moderna.

Seguici su Instagram per tutte le altre notizie a stampo elettrico!

Filippo Matteucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *