Volta Zero | Arriva il camion elettrico per la città

Volta Zero | Arriva il camion elettrico per la città

È nata dalla startup Volta Trucks l’idea del Volta Zero, il camion elettrico studiato per ridurre l’impatto ambientale ed aumentare la sicurezza.

Ci sono due fondamenta su cui nasce l’idea del Volta Zero, il camion totalmente elettrico, progettato per la distribuzione delle merci in città.

Come si è potuto notare, la mobilità elettrica si sta evolvendo giorno dopo giorno, grazie anche al tanto tempo e denaro che le case automobilistiche stanno spendendo in questo settore. In particolar modo, i due fattori su cui i produttori stanno spingendo la loro continua evoluzione sono la sicurezza e la riduzione dell’impatto ambientale.

Il Volta Zero è stato classificato come un veicolo medio, quindi con massa totale non superiore alle 16 t. Per ora la presentazione è avvenuta solo virtualmente. I primi collaudi inizieranno nella prima metà del 2021, mentre i primi esemplari per i clienti verranno consegnati non prima del 2022.

Volta Zero: obiettivo ridurre impatto ambientale e sicurezza

Come detto, i due concetti su cui si basa il progetto del Volta Zero sono la riduzione dell’impatto ambientale e la sicurezza. Riguardo al primo fattore, è stato deciso di utilizzare per il camion una batteria al litio-fosfato di ferro, con una capacità dai 160 ai 200 kWh. Essa garantirà una maggiore durata e celle ben più robuste, meno infiammabili e più sicure. E’ di circa 200km l’autonomia massima garantita dalla Volta Trucks.

Caratteristica unica del Volta Zero è l’assale brevettato e-Axle, sistemato al posteriore, e che incorpora il motore elettrico. Questa soluzione permette di non utilizzare l’albero di trasmissione, aumentando di conseguenza lo spazio per le merci.

Tanti gli accorgimenti per migliorare la sicurezza del veicolo: salta subito all’occhio la posizione centrale di guida, che grazie agli ampi finestrini assicura una visuale panoramica di 220°. Molto più bassa la posizione di guida, dovuta all’assenza del motore sotto la cabina. Il camion è dotato anche dei più recenti sistemi ADAS e di un’ sistema di monitoraggio delle condizioni del veicolo basato sull’intelligenza artificiale.

Degna di nota è la carrozzeria, costituita da pannelli di lino naturale e resina biodegradabile. Essi alla fine dell’utilizzo possono essere bruciati all’interno del sistema standard di gestione dei rifiuti e utilizzate per il recupero dell’energia termica. Ma l’uso di questi pannelli risulta fondamentale soprattutto in caso di incidenti, perché si piegano, si modellano e infine si spezzano, senza creare bordi taglienti pericolosi. In conclusione, il nuovo Volta Zero risulta essere un ottimo progetto e sembra possa ottenere veramente ottimi risultati nel settore dei veicoli commerciali.

Seguici per le ultime notizie sul comparto elettrico anche su Instagram!

Filippo Matteucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *