MotoE | Misano – Gara 1 | Matteo Ferrari: “Vittoria importantissima”

MotoE | Misano – Gara 1 | Matteo Ferrari: “Vittoria importantissima”

La prima gara di MotoE a Misano si è conclusa nel migliore dei modi per Matteo Ferrari, che ha trovato la prima vittoria in stagione dopo una battaglia di nervi con Simeon ed Aegerter.

La MotoE a Misano ha ritrovato il campione del mondo Matteo Ferrari in grande spolvero. Il pilota di Gresini ha portato a casa la terza vittoria su tre nella categoria elettrica sul tracciato dedicato a Marco Simoncelli e riaperto il mondiale.

Dominique Aegerter, 3° al traguardo, rimane leader della classifica iridata, ma ci sono altre due gare da disputare a Misano. Primo podio invece per Xavier Simeon, che porta in alto i colori di LCR con un’ottima seconda posizione.

Le parole di Matteo Ferrari dopo la gara:


Molto contento della gara e all’inizio ho faticato per stare con Casadei e Simeon. Alla Quercia sono andato lungo ma sono riuscito a recuperare e stare con i migliori. Abbiamo fatto un lavoro fantastico e anche se le gomme hanno perso qualcosa nel finale siamo riusciti a portare a casa una vittoria importantissima e lasciarci alle spalle la delusione di Jerez e la penalità che in una gara così corta poteva essere determinante

Matteo Ferrari, vincitore di Misano

Le dichiarazioni di Xavier Simeon dopo la 2° posizione

Sono davvero felice perché è un risultato particolarmente incoraggiante per me e per tutta la squadra. Venerdì non mostravamo la stessa velocità vista in Spagna; ma ieri abbiamo fatto un grande passo avanti nella messa a punto della moto, e partire dalla prima fila ci ha portato un vantaggio notevole da cui abbiamo potuto trarre tutti i benefici.

Penso che abbiamo fatto una gara molto buona nella sua globalità. Avevo il ritmo per vincere ma quando ho cercato di superare Mattia Casadei, ho commesso un piccolo errore, e Matteo Ferrari mi ha attaccato subito dopo. Questo mi è costato una posizione.

Non mi sono risparmiato e questo mi ha permesso di recuperare 2 secondi per tornare a contatto con Ferrari. Rimango estremamente contento con una moto che capisco sempre meglio. Cercheremo di trovare modi di migliorare ancora per Misano 2.

Xavier Simeon, secondo al traguardo per soli due decimi di secondo

In realtà è stato un weekend molto difficile perché non abbiamo trovato subito la direzione giusta. Ho anche dovuto adattare il mio stile di guida e solo oggi in gara ho capito come sfruttare meglio la mia moto. Il team mi ha aiutato molto, così sono riuscito a fare dei tempi decisamente più veloci. Sono partito bene in gara, ma poi ho commesso un errore al primo giro e per questo ho perso una posizione.

Due o tre piccoli errori si sono insinuati verso metà gara e questo è qualcosa che può essere devastante per una gara così breve in volata. Per il resto, il mio ritmo è stato buono e non vedo l’ora che arrivi la prossima settimana perché penso di poter partire su un livello completamente diverso, il che mi permetterà, si spera, di lottare di nuovo in testa.

Il fatto di essere salito sul podio oggi è stato certamente importante perché ho anche lasciato indietro i miei due principali concorrenti e sono riuscito ad aumentare il mio vantaggio in campionato di un punto. Non vedo l’ora di disputare le prossime due gare di sabato e domenica. Grazie alla mia squadra, a tutti gli sponsor e ai tifosi sul posto, ho visto molte bandiere svizzere, che oggi mi hanno davvero sostenuto

Dominique Aegerter, terzo al traguardo

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

Daniil Kopiev

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *