Primi test al Nurborgring per la Genesis eG80

Primi test al Nurborgring per la Genesis eG80

Avvistata al Nurborgring la Genesis eG80, versione elettrificata della berlina G80. 500 km di autonomia e guida autonoma di livello 3 per il nuovo modello.

Un prototipo di Genesis G80 in versione camuffata è stata scovata da molti nelle strade secondarie che circondano il Nurborgring Nordschleife. Ma un’occhiata più attenta e dettagliata alle numerose foto che sono state scattate, rivelano come quella intravista non sia affatto una versione normale. Basti pensare alla griglia anteriore totalmente coperta, o all’assenza di un sistema di scarico al posteriore. Insomma, non ci sono più dubbi: si tratta della Genesis eG80, versione elettrificata della classica berlina.

La casa coreana si sta preparando già da tempo a debuttare nel mondo dell’elettrico. Tutte le case automobilistiche stanno facendo numerosi passi avanti per l’elettrificazione dei lori modelli, e la Genesis non vuole certo rimanere indietro rispetto alle concorrenti. La presentazione del nuovo eG80 dovrebbe arrivare nel 2021, per questo sarà difficile vedere i primi esemplari prima del 2022.

Specifiche tecniche ancora sconosciute

Non si conoscono nemmeno le specifiche tecniche del nuovo modello. La casa automobilistica non ha rivelato quale sarà la piattaforma di base della vettura, ma molto probabilmente verrà usata una versione modificata della già nota M3, utilizzata per la berlina a motore termico. Non verrà quindi sviluppata una piattaforma specifica per la versione elettrica, come fatto invece da Bmw, Mercedes, Audi e tante altre. Per questo si crede che non riuscirà ad eguagliare i modelli tedeschi in quanto a specifiche tecniche e dinamiche. Nonostante ciò, l’obiettivo della Genesis resta quello di raggiungere in quanto a tecnologia e prestazioni la Tesla Model S.

Secondo quanto riferito, l’auto avrà un’autonomia di circa 500km, ottime prestazioni e funzionalità di guida autonoma di livello 3. Proprio su quest’ultimo fattore la casa coreana si è concentrata molto, grazie anche alla collaborazione di sviluppo con il colosso tecnologico Samsung. Non si conoscono altre informazioni riguardo al progetto. Sicuramente non tarderà ad arrivare la presentazione del modello , dove si potranno avere informazioni più dettagliate.

SEGUITECI ANCHE SU INSTAGRAM PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Filippo Matteucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *