La nuova BMW iX3 sarà prodotta in Cina

La nuova BMW iX3 sarà prodotta in Cina

Bmw ha scelto come stabilimento per la produzione della sua iX3 lo stabilimento BBA a Shenyang, in Cina. La nuova auto sarà la prima della Quinta Generazione della tecnologia e-Drive.

Per la produzione della BMW iX3 è stato scelto lo stabilimento BMW Brilliance Automotive a Shenyang, in Cina.

La struttura BBA dispone di tutti gli strumenti necessari per produrre la nuova auto elettrica, compreso un impianto di batterie e una tecnologia all’avanguardia per la gestione della qualità chiamato “concetto di zero difetti“.

La iX3 è anche la prima auto a utilizzare il potenziale del principio del “potere di scelta” di cui BMW è stata entusiasta, che vede tutti e tre i tipi di auto (ICE, PHEV, BEV) costruiti sulla stessa piattaforma.

Secondo la casa tedesca l’utilizzo della stessa piattaforma per tutte le auto dovrebbe offrire la libertà di realizzare il modello che preferisce senza costi enormi e ad un ritmo veloce, adattandosi alle richieste dei venditori.

La ix3 sarà disponibile nell’estate del 2021 nel Regno Unito e arriverà in due modelli:

  • BMW iX3 Premier Edition, a partire da £ 61.900.
  • BMW iX3 Premier Edition Pro, a partire da £ 64.900.

Analizziamo insieme la nuova BMW iX3

La iX3 non sarò altro che la versione elettrificata del SUV X3, il motore elettrico, la trasmissione e l’elettronica di potenza saranno riuniti in un unico alloggiamento.

Il motore elettrico funzionerò secondo il principio di un motore sincrono in corrente, senza l’uso di magneti. Questo design elimina l’uso di materiali di terre rare dal motore.

La nuova unità del sistema di trasmissione genera una potenza massima di 286 CV e una coppia massima di 400 Nm, un tempo da 0 a 100 kmh in 6,8 secondi e una velocità massima limitata di 180 kmh.

La batteria ad alta tensione è parte integrante della quinta generazione eDrive di BMW, e si basa sull’ultima evoluzione della tecnologia NMC-811 nel tipico design prismatico BMW.

E-Drive è la nuova e innovativa unità di ricarica, che invia energia sia alla batteria da 400V che all’alimentatore di bordo da 12V. Quando si carica utilizzando corrente alternata, consente la ricarica sia monofase che trifase fino a 11 kW.

Collegando il veicolo a una stazione di ricarica rapida a corrente continua la auto si potrò caricare fino a 150 kW, il che significa che la batteria ad alta tensione può essere caricata dallo 0 all’ 80% della sua piena capacità in 34 minuti.

I proprietari dell’auto possono ricaricare la loro iX3 per 10 minuti e avere 100 km di autonomia (nel ciclo WLTP).

SEGUICI SU INSTAGRAM PER MOLTO ALTRO!

Gaia Pacini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *