Rosberg sceglie Kristoffersson per il suo team in Extreme E

Rosberg sceglie Kristoffersson per il suo team in Extreme E

Nico Rosberg ingaggia Johan Kristoffersson per il suo team in Extreme E, lanciando la sfida allo storico rivale Lewis Hamilton.

Il campionato appena nato di fuoristrada elettrici, Extreme E, è finalmente pronto a partire e il team di Nico Rosberg si sta preparando per dare battaglia. Il campione del mondo di Formula 1 ha infatti appena annunciato l’ingaggio di Johan Kristoffersson come primo pilota per la stagione inaugurale 2021.

Kristoffersson, tre volte campione del mondo di rallycross, sarà affiancato ad un’altra copilota, il cui nome verrà a breve annunciato, formando la coppia uomo-donna come prevede obbligatoriamente il regolamento del campionato.

“Sono incredibilmente orgoglioso di unirmi a Rosberg Xtreme Racing. Come pilota, vuoi sempre essere circondato da vincitori. In Nico e nella squadra che ha assemblato, abbiamo una squadra impegnata a vincere. C’è ancora molta preparazione da fare prima dell’inizio della stagione nel marzo 2021, ma sono entusiasta di iniziare”.

Johan Kristoffersson

Non sono mancate dimostrazioni di soddisfazione anche da parte di Rosberg, fiero del suo nuovo acquisto:

In qualità di ex pilota e ora fondatore del team, ho un enorme rispetto per ciò che Johan ha ottenuto finora nel motorsport e non vedo l’ora di far parte del suo prossimo capitolo.

Nico Rosberg

Deciso a seguire le orme del padre, già fondatore del team Rosberg in DTM, per Nico Rosberg si preannuncia davanti a se un’ avventura tutta da scoprire, in un campionato pronto ad essere inaugurato a Gennaio 2021 con la prima tappa in Senegal. Per il Campione del Mondo 2016 di Formula 1 si presenta davanti anche l’occasione per sfidare nuovamente il suo storico rivale, Lewis Hamilton, proprietario nella stessa categoria del team X44. Con l’ingaggio del fresco campione di Rallycross, Rosberg ha già lanciato il suo primo segnale all’ ex-compagno di squadra, lasciando presagire che la storia del 2016 potrebbe ripetersi anche fuori dall’asfalto.

SEGUITECI ANCHE SU INSTAGRAM PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Filippo Matteucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *