Cashback: Rimborso solo per il carburante. E i mezzi elettrici?

Cashback, un rimborso del 10% solo per coloro che usufruiscono del carburante. Perché coloro che possiedono di un’auto elettrica non possono usufruire di questo rimborso?

Negli ultimi non si fa altro che parlare di Cashback nell’ultimo periodo, ovvero un rimborso del 10% sul carburante.

Il cashback è una delle misure del “Piano Italia cashless” pensate per disincentivare l’uso del contante, spingere i pagamenti digitali e contrastare l’evasione fiscale. Secondo i progetti del governo è un rimborso dato dallo Stato ai cittadini per gli acquisti effettuati con carta o dispositivi mobili.

Al momento, però, niente rimborso per chi usufruisce delle colonnine elettriche per ricaricare la propria auto.

Dino Marcozzi, segretario generale di Motus-E, società che raggruppa in Italia i principali stakeholder della mobilità elettrica, ha dichiarato quanto segue:

“Oltre al fatto che si premia chi effettua un acquisto, anche in self-service, di combustibile fossile e non chi ricarica la propria auto elettrica con energia rinnovabile, è da evidenziare che la ricarica, effettuata pagando con le carte di credito caricate in un’app, è un acquisto fisico in un luogo determinato, quindi non contrasta la ratio del cashback.”

A questo però potrebbe esserci una soluzione!

Una soluzione che potrebbe essere a portata di mano, ponendo attenzione all’app PagoPA.

“Sarebbe sufficiente introdurre un codice identificativo dell’acquisto della ricarica pagata con la carta utilizzata dall’app del fornitore del servizio”

Segretario Dino Marcozzi

SEGUITECI SU INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI!

Gaia Pacini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *