La Formula E presenta un nuovo calendario per il 2021

La Formula E presenta un nuovo calendario per il 2021

La Formula E presenta un nuovo calendario che sarà composto da otto appuntamenti. Rientra nel mondiale dopo un anno di assenza l’E-Prix di Roma.

La Formula E è stata costretta a presentare un nuovo calendario per il 2021. L’emergenza per la pandemia da Covid-19 non è ancora rientrata e questo ha portato gli organizzatori ha modificare i loro piani. Il nuovo calendario sarà composto da otto tappe, toccando sei stati e quattro continenti. Molti stati sono stati costretti a cancellare il loro evento come nel caso della Francia o degli Stati Uniti d’America. Il campionato prenderà il via il 26 febbraio e si concluderà il 6 giugno.

La prima tappa come già era stato annunciato sarà il doppio appuntamento in notturna in Arabia Saudita il 26 e 27 febbraio. Dopo uno stop di quasi un mese si torna in pista con l’E-Prix di Roma il 10 aprile, per il primo appuntamento europeo. Roma torna in calendario dopo che lo scorso anno è stata costretta a rinunciare causa pandemia.

Dopo appena due settimane si torna di nuovo in pista il 24 aprile con l’E-Prix di Valencia in Spagna. Quello di Valencia sarà una prima assoluta, visto che per la prima volta una gara di Formula E si svolgerà su un circuito vero. Il circuito dove andrà in scena la gara sarà il famoso Ricardo Tormo. Il layout però sarà diverso da quello che viene utilizzato per la Motogp, visto che sarà più congeniale per le vetture elettriche.   

L’ultimo appuntamento europeo della Formula E avrà luogo nel Principato di Monaco l’8 maggio. La gara nel principato torna dopo un anno di assenza e utilizzerà un tracciato più corto rispetto a quella della Formula1. Finite le gare nel vecchio continente, ci si sposta il 22 maggio a Marrakakesh in Marocco. Le ultime due gare andranno in scena a Santiago del Cile il 5 e 6 giugno. Le gare di Santiago dovevano aprire la stagione ma per motivi di emergenza sanitaria sono stati spostati come ultimo appuntamento della stagione.   

Saranno solo otto le tappe della stagione?

Un calendario molto ridotte che vede per il momento cancellate le tappe di: Berlino, Città del Messico, Londra, New York, Parigi, Sanya e Seul. Queste gare molto probabilmente salteranno al 2022, rimandando così l’esordio del nuovo circuito londinese. L’E-Prix di Cina e quello del Sud Corea sono stati soltanto rinviati, quindi la possibilità di vederli in calendario c’è ancora. Il nuovo calendario quindi ci da una stagione di otto tappe che visto il memento che stiamo vivendo sono già una buona cosa.

SEGUITECI ANCHE SU INSTAGRAM PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Riccardo Ventura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *