Tesla Semi | Batterie da 500 kWh per il camion elettrico

Tesla Semi | Batterie da 500 kWh per il camion elettrico

Il nuovo camion elettrico Tesla Semi, secondo quanto affermato da Elon Musk, sarà dotato di un pacco batteria da 500 kWh.

Giungono sempre più informazioni da Elon Musk riguardo al nuovo progetto di Tesla Semi. Come annunciato nel 2017, anno del suo lancio, saranno due le versioni proposte, una da 300 miglia (480km) e l’altra da 500 miglia (800km circa). Ora però, durante un’intervista, il visionario americano ha rivelato preziosi dati sul pacco batteria del camion elettrico, che avrà una capacità di 500 kWh.

La notizia ha lasciato spiazzati in molti, soprattutto in seguito alle ipotesi che immaginavano una batteria di capacità ben superiore. Considerando infatti l’elevata autonomia annunciata e il considerevole peso del mezzo, si era teorizzato l’uso di batterie tra i 600 kWh e 1 MWh. Anche se l’americano non ha svelato di quale versione stesse parlando, è facilmente ipotizzabile si riferisse a quella da 300 miglia di autonomia. Per il Tesla Semi a lungo raggio, che arriverà in seguito rispetto al lancio della prima versione, sarà prevista una batteria ben maggiore, di 800-900 kWh.

La notizia rivela comunque uno spunto interessante riguardo all’elevata efficienza che negli anni Tesla sembra aver raggiunto. La poca capacità della batteria associata all’ottima autonomia denotano un ottimo livello di efficienza raggiunto dai veicoli Tesla. Ma oltre all’efficienza, a contribuire a questi risultati sarà anche la funzione strutturale che adotterà il pacco batteria, come svelato nel Battery Day lo scorso anno. Grazie a questa innovazione, sarà infatti possibile ridurre di gran lunga il peso generale del Tesla Semi.

Altre notizie del nuovo camion elettrico riguardano il prezzo, che sarà di 150000$ per la versione base e 180000$ per quella con autonomia maggiore. Le consegne dovrebbero iniziare dalla fine dell’anno o dall’inizio del prossimo. Come rivelato infatti da Elon Musk, le consegne hanno subito lunghi ritardi a causa della poca disponibilità delle nuove celle 4680. Secondo altre affermazioni dell’americano, il camion elettrico verrà prodotto nella Gigafactory di Austin, in Texas.

SEGUITECI SU INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI!

Filippo Matteucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *