Triumph | In arrivo la prima due ruote elettrica

Triumph | In arrivo la prima due ruote elettrica

La casa motociclistica britannica è a lavoro per la produzione della prima moto elettrica Triumph. Ecco alcuni dettagli svelati.

L’elettrico in questi ultimi anno si sta espandendo a macchia d’olio. Anche la casa motociclistica britannica Triumph, nota nel mondo per fornire i motori alle Moto2 del motomondiale, sta progettando la sua prima moto stradale elettrica.

Si tratta del Project TE-1 Prototype, idealizzato e costruito da Triumph grazie anche alla collaborazione di altre aziende. Williams collaborerà occupandosi dello sviluppo della batteria, Integral Powertrain LTD ha la mansione di sviluppare il motore ed infine WMG che è la diretta incaricata per le simulazioni ed i test del modello.

Nonostante ciò, non è stata mai divulgata nessuna specifica sul prototipo ma sappiamo che Triumph ha dato per conclusa con risultati molto interessanti la fase 2 del progetto. In merito ai risultati ottenuti dalla conclusione della fase 2 parla il CEO di Triumph:

“Utili per fissare e definire le aspettative dei clienti verso la commercializzazione di un veicolo in grado di ridurre l’impatto ambientale della mobilità individuale.”

Nick Bloor

Da ciò che possiamo intuire, la nuova Triumph Project TE-1 Prototype sembrerebbe avere una potenza non indifferente di circa 180cv (circa 130kW). Giusto per fare un piccolo confronto teniamo in considerazione che la Yamaha YZF R6 ultimo modello, una delle sportive per eccellenza della categoria 600cc, ha una potenza di circa 120cv (ovviamente stock).

Andrew Cross (Chief Technical Officer di Integral Powertrain LTD) ha annunciato riguardo Project TE-1 Prototype:

“Uno dei fattori più influenti sulla maneggevolezza e sulle prestazioni di una motocicletta è la massa. Ci siamo concentrati molto sul fare un cambiamento radicale nel design del motore e dell’inverter, ciò fornisce un prodotto più compatto e leggero di qualsiasi altra unità attualmente disponibile sul mercato. Il peso sarà di soli 10 kg

Andrew Cross

L’obbiettivo di Triumph è quello di trasformare la bozza in una vera e propria moto alla fine delle fasi 2 e 3. Non abbiamo a disposizione date ufficiali sulla presentazione o sulla stima della fine del progetto, potrebbe esserci un’attesa di ancora qualche anno come no.

Emanuele Nunziati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *