Formula E | Norman Nato giù dal podio per “Energy Overuse”

Formula E | Norman Nato giù dal podio per “Energy Overuse”

Nella gara di ieri Norman Nato si è visto togliere il podio per “Energy Overuse”. Susie Wolff: “Molta delusione, ma le regole sono regole”

Nel Round 4 di Formula E svolto ieri a Roma, Norman Nato, al debutto in categoria, è riuscito per la prima volta a tagliare il traguardo in posizione da podio. Ma la sua gioia per l’obiettivo raggiunto è durata ben poco: al rientro ai box, il francese ha infatti tristemente scoperto di essere stato squalificato dalla gara.

Il motivo della squalifica è quello di “Energy Overuse”, ovvero di uso eccessivo dell’energia in seguito alla Safety car. Per capire cosa significa, è necessario ripercorre le tappe della gara.

A circa 13 minuti dal termine infatti, l’Audi di Rene Rast rompe il braccetto della sospensione posteriore e va a muro, costringendo alla Commissione Gara l’intervento della Safety Car. Il regolamento prevede che per ogni minuto di Full Course Yellow o di Safety Car, a tutte le monoposto debba essere tolto 1 kWh. I team possono fare affidamento su un software che sottrae tanta energia quanto comunicato dalla Direzione Gara.

In questo caso però, il software della Rokit Venturi sembra non aver tolto energia sufficiente, e la FIA è stata costretta a squalificare il francese.

“Avevamo fiducia nel software. Per noi è difficile capire ma sembra che alla fine sia stato un piccolo errore. La Formula E ha detto che abbiamo sbagliato di davvero, davvero molto poco ma alla fine le regole sono regole. C’è molta delusione, Norman Nato ha fatto un grandissimo lavoro in qualifica e in gara. Ha avuto un inizio complicato ma ha recuperato. Questa è la Formula E, se non tutti i dettagli sono apposto passi da eroe a nessuno”

Susie Wolff, team principal di Venturi

Grazie alla squalifica, Pascal Wherlein è riuscito così a salire in terza posizione, conquistando il secondo podio in Formula E e il primo con Porsche. Inutile dire che in casa Venturi e soprattutto in Norman Nato, sia rimasto tanto amaro in bocca. Rimane comunque la certezza di aver disputato un ottimo weekend e, con queste premesse, di poterci riprovare tra due settimane a Valencia.

SEGUICI SU INSTAGRAM

Filippo Matteucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *